Ti trovi in:

Infanzia, Giovani e Terza età » Piano Giovani di Zona

Piano Giovani di Zona

di Lunedì, 17 Giugno 2013 - Ultima modifica: Mercoledì, 30 Settembre 2015
Logo Piana Giovani
Cos'è il Piano Giovani di Zona?
Secondo le linee guida provinciali il Piano Giovani di Zona è una libera iniziativa delle autonomie locali di un territorio omogeneo per cultura, tradizione, struttura geografica, interessate ad attivare azioni a favore del mondo giovanile nella sua accezione più ampia di pre-adolescenti, adolescenti, giovani e giovani adulti di età compresa tra gli 11 e i 29 anni ed alla sensibilizzazione della comunità verso un atteggiamento positivo e propositivo nei confronti di questa categoria di cittadini.

Il Piano Giovani di Zona della Piana Rotaliana coinvolge la Comunità Rotaliana-Königsberg ed i comuni di Mezzocorona, Mezzolombardo, Nave S.Rocco, S.Michele a/A e Roverè della Luna, ed è finalizzato alla costruzione delle politiche giovanili dei paesi aderenti.

Tra gli obiettivi il Piano si propone di stimolare la collaborazione delle realtà dei cinque paesi e la Comunità intera nella condivisione di politiche e proposte in campo giovanile, favorendo l’integrazione tra i ragazzi appartenenti a più Comuni.

Il Piano Giovani definisce così specifici programmi ed azioni a favore dei giovani, e dei giovani per i giovani.

Cos'è il Tavolo per il Piano Giovani di Zona?
Il Tavolo per il Piano Giovani di Zona è composto dai rappresentanti degli enti istituzionali e dai rappresentanti dei giovani individuati all'interno di ogni singolo Comune partecipante. Il Tavolo è sede di confronto, dialogo, discussione, proposta e valutazione delle singole iniziative del Piano Giovani.
Compito del Tavolo è perciò coordinare e raccogliere idee e progetti dal territorio; valutarli ed indirizzarli secondo obiettivi e finalità del piano, dando così concretezza ed attuazione.
I progetti e le azioni promossi dal Tavolo vanno a costituire il documento ufficiale annuale da sottoporre alla Provincia, per la sua eventuale approvazione e finanziamento.
Chi può presentare i Progetti?
Potranno presentare idee-progetto al Tavolo del Piano Giovani i seguenti soggetti:
Chiunque può fare una proposta al Tavolo del Piano Giovani: le idee selezionate saranno poi sostenute finanziariamente anche dalla Provincia e dai cinque Comuni che compongono il Piano.

 A chi si rivolgono i Progetti?
 Naturalmente devono essere rivolti ai giovani tra gli 11 e i 29 anni.

Criteri di valutazione dei Progetti.

I Progetti dovranno favorire la partecipazione attiva dei giovani all'interno dei propri paesi, dovranno permettere loro di apprendere cose nuove e di venire a contatto con realtà diverse – anche vicine - rispetto a quelle a cui sono abituati, e dovranno aderire alle linee guida fissate dalla Provincia Autonoma di Trento.

Nel bando vengono stabiliti dei criteri di selezione e valutazione dei Progetti. (informazioni alla pagina http://www.comunitarotaliana.tn.it/Aree-tematiche/Giovani/Piani-Giovani/Piano-Giovani-Rotaliana/Documenti2/Criteri-di-selezione-e-valutazione-2016)

Il Tavolo valuterà poi la pertinenza e la coerenza dei progetti e deciderà se finanziarli o meno.

Cosa fare per presentare i Progetti

Per presentare un'attività, un evento, una proposta formativa, un'iniziativa, ecc... basta compilare il modulo allegato qui sotto (dopo aver letto il bando!). Per quest'anno la scadenza è stata fissata alle ore 12.00 del 30 ottobre 2015.

Tutta la documentazione relativa al bando è disponibile sul sito della Comunità Rotaliana-Königsberg http://www.comunitarotaliana.tn.it/Aree-tematiche/Giovani/Piani-Giovani/Piano-Giovani-Rotaliana

Referente al Tavolo per il Piano Giovani: Carla Paolazzi

Questionario
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam