Vai menu di sezione

Anagrafe Italiani residenti all’estero (AIRE)

L’iscrizione all’A.I.R.E. è obbligatoria quando il cittadino italiano dimori all’estero per almeno un anno.

L’iscrizione all’A.I.R.E. è obbligatoria quando il cittadino italiano dimori all’estero per almeno un anno. L’Ufficio Anagrafe gestisce tutte le variazioni anagrafiche, comunicate dai rispettivi consolati, dei cittadini italiani, emigrati dal Comune di Roverè della Luna, iscritti all’A.I.R.E. e rilascia le seguenti certificazioni:

  • certificato di residenza
  • certificato di stato famiglia
  • carta d’identità

Le certificazioni di cui sopra verranno rilasciate non appena il Consolato italiano trasmetterà i dati al Comune di Roverè della Luna.

  • Chi può richiedere

Tutti i cittadini che trasferiscono la residenza all’estero.

  • Dove rivolgersi

Ufficio Anagrafe del Comune di Roverè della Luna 

  • Come fare / Cosa fare

La domanda di iscrizione all’A.I.R.E. può essere resa dall’interessato all'ufficio anagrafe del comune italiano di ultima residenza mentre deve obbligatoriamente essere resa al Consolato Italiano dello Stato dove si andrà a risiede.

Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento di riconoscimento del richiedente e delle persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono sottoscrivere il modulo.

Il richiedente cittadino italiano, che intende trasferire la residenza all'estero per un periodo superiore a dodici mesi, può dichiarare il trasferimento di residenza all'estero direttamente al Consolato, oppure prima di espatriare, può rendere tale dichiarazione al Comune italiano di residenza. In tal caso, il cittadino ha l'obbligo di recarsi comunque entro 90 giorni dall'arrivo all'estero al Consolato di competenza per rendere la dichiarazione di espatrio. Il Consolato invierà al Comune di provenienza il modello ministeriale per la richiesta di iscrizione all'Aire. La cancellazione dal registro della popolazione residente e l'iscrizione all'Aire, in tal caso, decorrono dalla data in cui l'interessato ha reso la dichiarazione di espatrio al comune e saranno effettuate entro due giorni dal ricevimento del modello consolare.
Se entro un anno il comune non riceve dal Consolato la richiesta di iscrizione all'Aire, sarà avviato il procedimento di cancellazione del richiedente per irreperibilità.

Pagina pubblicata Mercoledì, 19 Febbraio 2014 - Ultima modifica: Mercoledì, 15 Luglio 2015

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto