Ti trovi in:

Home » Territorio » Informazioni utili » Associazioni » Trentino Insieme

Menu di navigazione

Territorio

Trentino Insieme

di Venerdì, 03 Maggio 2013 - Ultima modifica: Venerdì, 04 Marzo 2016
Trentino insieme
Indirizzo
Via Rauti 32
CAP
38030
Località
Roverè della Luna
Referente
Pizzini Rolando
Ruolo del referente
Presidente
Telefono del referente
339-5436812
Scheda

Trentino Insieme, associazione senza scopo di lucro, opera accompagnando le comunità bisognose nell'avvio di progetti di sviluppo sostenibile e di conservazione ambientale. Dalla sua fondazione Trentino Insieme ha realizzato progetti in Sud America e Africa collaborando anche con il MUSE, la PAT ed altre importanti istituzioni. Il fine è sempre stato quello di dedicare tutto ai poveri e, quando è possibile, anche alla protezione dell’ambiente nel quale vivono. Nel giugno del 2013 la RAI ha trasmesso un lungo documentario sulle attività umanitarie di Trentino Insieme.

Nello Stato del Cearà, in Brasile l’associazione ha contribuito al progetto Nucleo Infantil Tia Fausta di Pecèm, a favore dei bambini poveri e delle loro famiglie. Il centro è ora dotato di una scuola, una struttura per l'assistenza medica e sociale, un laboratorio di artigianato, un teatro e una biblioteca. Sempre in Brasile, Trentino Insieme ha partecipato al progetto Menina Kauane, per la tutela dei bambini nati in carcere. Il progetto opera nel penitenziario femminile di Salvador de Bahia, svolgendo attività di assistenza pediatrica e sociale.

Da anni, l'associazione opera anche in Amazzonia a favore della popolazione Caboclo della regione Xixuaù, un'area di foresta primaria nello stato di Roraima. La regione, ricca in biodiversità, è estesa circa 200mila ettari ed è costituita da foresta tropicale intatta, interamente protetta dagli abitanti locali. I Caboclos vivono in condizioni di povertà economica, mancanza di opportunità di reddito, di istruzione e di diritto alla salute. Il tasso di mortalità infantile in Amazzonia è due volte più alto che nel resto del Paese. I bambini Caboclos soffrono la mancanza di beni primari quali farmaci, vestiario, materiale scolastico e prodotti per l'infanzia. Per continuare gli studi, gli adolescenti sono costretti a trasferirsi nelle principali città (distanti circa 500 km). Si tratta di un esodo obbligato, che spinge le nuove generazioni ad abbandonare le proprie radici e priva la foresta amazzonica dei suoi più preziosi custodi. Nella regione Xixuaù Trentino Insieme ha perciò realizzato il progetto Un futuro per l'Amazzonia, mirato ad offrire ai nativi concrete opportunità di sviluppo attraverso l'avvio dell'Ecoturismo Comunitario. Il progetto ha permesso la costruzione di alloggi in legno per gli ecoturisti e l'acquisto di una nuova imbarcazione per il trasporto dei visitatori. L'ecoturismo allo Xixuaù rappresenta oggi la principale fonte di sostentamento per le famiglie indigene e costituisce un ottimo strumento per la protezione della foresta (uso di energia solare, mezzi di trasporto non inquinanti, controllo della caccia e pesca di sussistenza nella regione).

In Tanzania e in Brasile, l'associazione è impegnata nel progetto forestale Getting REDDy. Tramite la gestione sostenibile delle risorse naturali e il miglioramento della qualità di vita delle popolazioni locali, il progetto garantisce la protezione di foreste tropicali a forte rischio di deforestazione. Il progetto viene realizzato in collaborazione con Amazônia Onlus, Museo delle Scienze di Trento e con la Tanzania Forest Conservation Group.

Abbiamo bisogno di ogni forma di aiuto per realizzare progetti umanitari, sociali e ambientali a favore delle popolazioni native.

Chi vuole può anche sostenere i progetti inviando una donazione a:

Trentino Insieme  - CASSA RURALE DI ROVERE' DELLA LUNA IT95H0820935370000000071791

 

Immagine decorativa
Questionario
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam