Vai menu di sezione

Altre informazioni utili...

Revoca obbligatorietà vaccinazione antirabbica, disposizioni in ordine alla circolazione - accompagnamento dei cani sul territorio comunale e raccolta delle deiezioni animali, passaporti...

Revoca obbligatorietà vaccinazione antirabbica

In data 06 marzo 2013, la Provincia ha comunicato la revoca delle misure per contrastare la diffusione della rabbia sul territorio provinciale, in quanto le prescrizioni adottate negli scorsi anni hanno portato all'eradicazione della malattia. Con nota del Ministero della salute si comunica infatti che l'ultimo caso di rabbia accertato risale al 14 febbraio 2011 e si da atto che le misure poste in essere, in particolare la vaccinazione orale delle volpi e la vaccinazione degli animali domestici hanno condotto alla scomparsa della malattia.

Per escludere comunque la circolazione del virus della rabbia sul territorio provinciale, sarà mantenuto un piano di sorveglianza passiva (raccolta di carcasse di animali) da parte dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari con la collaborazione del personale del Dipartimento territorio ambiente e foreste.

-

-

Disposizioni in ordine alla circolazione - accompagnamento dei cani sul territorio comunale e raccolta delle deiezioni animali

Qui di seguito si riporta l'ordinanza del Sindaco n. 29/2011 dd. 30.08.2011 in merito alla circolazione dei cani sul territorio comunale e raccolta delle deiezioni animali.

-

-

Passaporto europeo per cani, gatti e furetti

Pubblicato il: Giovedì, 20 Febbraio 2014 - Ultima modifica: Martedì, 27 Ottobre 2015

Valuta questo sito

torna all'inizio