Vai menu di sezione

Autenticazione di firma per i passaggi di proprietà dei beni mobili registrati

 L'Articolo 7 D.L. n. 223 del 4 luglio 2006 convertito in legge n. 248 del 4 agosto 2006 dispone che:
"L'autenticazione della sottoscrizione degli atti e delle dichiarazioni aventi ad oggetto l'alienazione dei beni mobili registrati e rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi può essere richiesta anche agli uffici comunali e ai titolari degli sportelli telematici dell'automobilista di cui all'articolo 2 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 19 settembre 2000, n. 358, che sono tenuti a rilasciarla gratuitamente, salvo i previsti diritti di segreteria, nella stessa data della richiesta, salvo motivato diniego."

  • Chi può richiedere

Tutti i cittadini.

  • Dove rivolgersi

Ufficio Anagrafe del Comune di Roverè della Luna  

  • Quanto costa

Euro 16,00 per marca da bollo + Euro 0,52 per diritti di segreteria

  • Tempi di attesa

In presenza della documentazione richiesta e compilata in ogni sua parte, l'autenticazione della firma viene effettuata immediatamente.

  • Come fare / Cosa fare

Per effettuare l'autenticazione di firma per i passaggi di proprietà dei beni mobili registrati (autoveicoli, motoveicoli o rimorchi di massa complessiva uguale o superiore a 3,5 tonnellate) il venditore deve sempre presentarsi munito del documento di proprietà del veicolo (foglio complementare o certificato di proprietà - CDP) del quale risulti intestatario.
Qualora tale documento sia stato smarrito è necessario effettuare una denuncia di smarrimento alle forze dell'Ordine e richiedere un duplicato presso il Pubblico Registro Automobilistico o la Motorizzazione civile.
Una volta firmato l'atto di vendita del mezzo, lo stesso deve essere trascritto al Pubblico Registro Automobilistico e alla Motorizzazione entro il termine di 60 giorni allegando i codici fiscali dell'acquirente e del venditore, la carta di circolazione e il C.D.P. (certificato di proprietà) o il foglio complementare.
A questo punto verrà rilasciato un permesso per circolare valido 30 giorni, nel corso dei quali la pratica verrà perfezionata.

Nel caso in cui il venditore sia comproprietario del bene mobile l’atto di vendita dovrà essere sottoscritto da tutti i proprietari.

Pubblicato il: Mercoledì, 19 Febbraio 2014

Valuta questo sito

torna all'inizio